facebookgoogle+twitter

Notizie

AVVISO IMPORTANTISSIMO: Destina il 5 per mille dell'Irpef al Comune di CELLINO ATTANASIO per potenziare le azioni sociali a favore delle fasce più deboli ! ! !

data, 31.05.2017 - Si informano i cittadini che anche per l’anno 2015 , ai sensi dell’art  1 comma 205  della legge n. n° 147 del 27 Dicembre 2013 è possibile scegliere di destinare il 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche  per finanziare attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente (quali assistenza domiciliare anziani, attività rivolte ai giovani, contributi economici straordinari per persone o nuclei familiari in difficoltà).

La destinazione del 5 per mille non comporta alcun costo aggiuntivo per il contribuente e  tale scelta non è alternativa alla destinazione dell’8 per mille già esistente per altre finalità.

Se non si esprime alcuna preferenza il 5 per mille resterà allo Stato.

 Basta una firma nel riquadro del C.U. 2017” Sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente”

un gesto che non costa nulla ma può significare molto.

Per chi presenta la dichiarazione dei redditi

Firmare nell’apposito riquadro del modulo allegato al 730/2017 oppure all’UNICO 2017.

Si ringraziano fin d’ora tutti i contribuenti,

che con il loro gesto hanno sostenuto e sosterranno, senza costi aggiuntivi, il miglioramento e il potenziamento dei Servizi Sociali del Comune di Cellino Attanasio.

Di seguito si riportano i dati delle somme assegnate dal 2011 ( rif. anno reddito  2008) al 2017 ( rif. anno reddito 2014):

Nell'anno 2011 (relativamente al periodo di imposta 2008) sono stati assegnati a questo Comune  Euro  35,89, frutto della scelta di n. 4 cellinesi. 

Nell'anno 2012 (relativamente al periodo di imposta 2009) sono stati assegnati a questo Comune  Euro  39,87, frutto della scelta di n. 6 cellinesi.

Nell'anno 2013 (relativamente al periodo di imposta 2010) sono stati assegnati a questo Comune  Euro  64,61, frutto della scelta di n. 8 cellinesi.

Nell'anno 2014 (relativamente al periodo di imposta 2011) sono stati assegnati a questo Comune Euro 115,97, frutto della scelta di n. 8 cellinesi.

Nell'anno 2015 (relativamente al periodo di imposta 2012) sono stati assegnati a questo Comune Euro  57,42, frutto della scelta di n. 5 cellinesi.

Nell'anno 2016 (relativamente al periodo di imposta 2013) sono stati assegnati a questo Comune Euro  42,91, frutto della scelta di n. 6 cellinesi.

Nell'anno 2017 (relativamente al periodo di imposta 2014) sono stati assegnati a questo Comune Euro  52,82, frutto della scelta di n. 5 cellinesi.

 

FONTE NORMATIVA:

L. 27-12-2013 n. 147
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2014).
Pubblicata nella Gazz. Uff. 27 dicembre 2013, n. 302, S.O.
 

Comma 205

In vigore dal 1 gennaio 2014

205.  Le disposizioni di cui all'articolo 2, commi da 4-novies a 4-undecies, del decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2010, n. 73, relative al riparto della quota del cinque per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche in base alla scelta del contribuente, si applicano anche relativamente all'esercizio finanziario 2014 con riferimento alle dichiarazioni dei redditi 2013. Le disposizioni contenute nel decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 aprile 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 131 dell'8 giugno 2010, si applicano anche all'esercizio finanziario 2014 e i termini ivi stabiliti relativamente al predetto esercizio finanziario sono aggiornati per gli anni: da 2009 a 2013, da 2010 a 2014 e da 2011 a 2015. Le risorse complessive destinate alla liquidazione della quota del cinque per mille nell'anno 2014 sono quantificate nell'importo di euro 400 milioni. Le somme non utilizzate entro il 31 dicembre di ciascun anno possono esserlo nell'esercizio successivo.

Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Per saperne di piu'

Approvo